Vacanza attiva: escursioni a piedi, in bicicletta e molto altro ancora

A Montagna il sole splende sempre un po’ più a lungo. Montagna è il punto di partenza ideale per gite in bicicletta ed escursioni, a volte facili nel fondovalle, a volte impegnative nel Parco Naturale del Monte Corno o nelle Dolomiti. Se preferite andare un po’ piu lontano vi consigliamo una gita al Lago di Garda, Verona o Venezia. Il clima mite a Montagna permette una relax versatile tra natura e cultura e i nostri paesi vi aspettano con la loro tradizione e il divertimento sudtirolese.

Mappa Alto Adige powered by sentres - Portale Outdoor e App per l'Alto Adige

Montagna e dintorni

Montagna è una meta da sogno nella Bassa Atesina famosa per la rigogliosa natura e le sue molte facce. Benvenuti nel sud dell’Alto Adige, la regione di villeggiatura intorno a Bolzano, il Lago di Caldaro, la Strada del Vino e le Dolomiti. Un luogo di vacanza che lungo tutto l’anno ammalia i sensi: l’oceano in fiore dei frutteti in primavera, i prati verdi e i grandi boschi in estate, i vigneti durante la vendemmia in autunno, e in inverno i monti innevati. Il nostro paese offre sempre qualcosa di particolare, in tutte le stagioni dell’anno. Il clima mite offre giornate sempre diverse di relax tra natura e cultura, e Montagna attira con le sue tradizioni altoatesine.

Escursioni

Sentieri belli e sempre diversi per tutti i gusti: sia gli amanti delle passeggiate che i fanatici della montagna troveranno ciò che fa per loro. Nella valle sono possibili escursioni facili e piacevoli lungo i vigneti e accanto a eleganti residenze. A destra e a sinistra dell’Adige troverete molti itinerari per l’intera famiglia, anche fino in cima ai monti da dove godersi un panorama senza pari. Montagna si trova sul versante sud delle Alpi. Questa posizione veramente ottima dona a Montagna una primavera precoce e un autunno dorato. È possibile fare escursioni da metà aprile a metà novembre. In questo paradiso per gli amanti della natura, nel sud dell’Alto Adige, incontrerete nelle vostre gite meravigliosi boschi di larici, prati in fiore e vette maestose.

In bicicletta lungo la vecchia ferrovia della Val di Fiemme

La pista ciclabile più bella in assoluto inizia davanti alla porta della pensione. Dove cento anni fa passava una ferrovia, ora si può passare in bicicletta e godere di una vista meravigliosa. La vecchia ferrovia della Val di Fiemme, una popolare via ciclabile ed escursionistica con ponti, viadotti e tunnel, è stata integrata nella rete delle piste ciclabili della regione: oltre 600 km di piste per andare alla scoperta dei dintorni. La Val d’Adige, il più grande frutteto in Europa, è particolarmente bella nel periodo della fioritura che va da metà a fine aprile. Una meta impegnativa per le famiglie e i biker esperti è la regione per mountain bike “Parco Naturale Monte Corno”con una rete di percorsi lunga 900 km. I sentieri guidati sono veramente un’esperienza da non perdere. Il collegamento alla rete delle piste ciclabili delle aree circostanti del Rosengarten, del Latemar, della Val di Fiemme (Trentino) e della regione per mountain bike delle Dolomiti Lagorai è garanzia di divertimento per principianti, famiglie e biker estremi. Nel paese confinante, Egna, c’è la possibilità di noleggiare e-bike e biciclette.

Un tuffo nell’acqua fresca

L’Alto Adige, e soprattutto la Bassa Atesina, sono noti per essere ricchi di laghi e di piscine all’aperto. Nella valle, a Ora, a Egna e a Salorno ci sono tre bellissime piscine comunali con grandi vasche, scivoli acquatici e tutto quanto non può mancare per divertirsi. Il Lago di Caldaro è un lago da sogno per fare il bagno. Acqua calda, ambiente mediterraneo e gente simpatica rendono il lago più caldo d’Europa una meta per giornate indimenticabili. E se lì per i propri gusti fa troppo caldo, ci si può sempre rinfrescare nei vicini laghetti montani, come ad esempio il Lago di Favogna, sopra Cortaccia, o il Lago del Colle ad Aldino. Anche i due Laghi di Monticolo immersi nel bosco di Monticolo non lasciano nulla da desiderare. Entrambi i laghi sono molto caldi e fanno parte dell’area protetta di Monticolo. Il piccolo Lago di Monticolo è un po’ più tranquillo e si trova un po’ in alto, mentre quello grande ha persino una piscina all’aperto.

Il sentiero del Pinot Nero

Il Pinot Nero, un vino originario della Francia, è arrivato in Alto Adige più di 120 anni fa. I migliori vigneti di Pinot Nero d’Italia si trovano nel nostro paese a Montagna. Quindi consigliamo a tutti gli amanti del vino, ma non solo, di fare una passeggiata sul sentiero del Pinot Nero. Un sentiero enodidattico e culturale che snoda lungo il parco naturale del Monte Corno attraverso la zona di coltivazione del rinomato Pinot Nero.
Tabelle informative e stazioni interattive vi informeranno su questa zona vinicola unica e sulla sua storia. Lungo il percorso vi aspetta anche un piccolo percorso Kneipp. L’escursione non pericolosa è assolutamente adatta alle famiglie.

Degustazioni di vini nelle tre cantine di Montagna

Cosa sarebbe un paese del vino senza una cantina? Tre cantine del comune di Montagna producono vini di qualità e organizzano degustazioni su richiesta.
Weingut Pfitscher: Qui tre generazioni vivono, lavorano e producono vino insieme. Il loro obiettivo è quello di preservare la tradizione coltivata e di migliorarla costantemente.
Franz Haas: Franz Haas – una cantina, un marchio, un uomo, una famiglia che da sette generazioni produce vino e mette nel vino la sua filosofia di vita.
Maso Thaler: Anche i vini di Maso Thaler nascono esclusivamente dalle loro uve. La particolare esposizione dei vigneti, posti in direzione sud-sud ovest consente a tutte le varietà di uve coltivate di raggiungere un’ottima maturazione.

“Castelfeder”, l’antico centro di cultura storica

Castelfeder, un insediamento preistorico, romano e dell’Alto Medioevo, è una destinazione ideale per famiglie.Soprattutto le capre che pascolano sulla collina renderanno i Suoi bambini felicissimi! Oggi Castelfeder è un biotopo protetto. Andate a scoprire questo luogo mistico e godetevi il magnifico panorama su tutta la Bassa Atesina.

Bletterbach, il Canyon dell’Alto Adige

Il Rio delle Foglie non è un semplice rio. Il Rio delle Foglie, in tedesco “Bletterbach”, è una meraviglia della natura, Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO, il Canyon dell’Alto Adige, un parco di divertimento edistruzione e molto altro ancora. Grazie agli strati di terra vecchi 250 milioni di anni e i numerosi fossili di creature marine, qui si può imparare molto sulla storia della terra e dell’umanità. Una destinazione di escursione che stupirà anche i bambini!

Parco Naturale del Monte Corno

La più grande varietà di flora e fauna dell’Alto Adige la troverete nel parco naturale del Monte Corno: 60 specie diverse di orchidee, prati ricchi di fiori e boschi di larici. L’area protetta si estende sui comuni di Anterivo, Montagna, Egna, Salorno, Trodena nel parco naturale. I pomeriggi dedicati ai bambini nel centro visite del parco naturale sono molto apprezzati. Giocando, osservando e scoprendo, i bambini imparano molto sulla flora e la fauna.

Musei, fortezze e castelli

L’Alto Adige è la regione più ricca di fortezze e castelli d’Europa: gli oltre 200 edifici di interesse storico-artistico come i castelli, le fortezze e le residenze della nostra regione sono i testimoni di una storia ricca e vissuta. Una presenza quasi maestosa che sovrasta Montagna: questo è il leggendario Castel d’Enna. I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano si snodano a forma di anfiteatro naturale, offrendo prospettive sempre nuove su questo paesaggio di piante esotiche e panorami mozzafiato sul paesaggio montano circostante e sulla Città di Cura Merano. I musei del circuito Messner Mountain Museum offrono momenti unici e emozionanti, così come il Museo Archeologico dell’Alto Adige, chiamato anche “Museo di Ötzi” a Bolzano, meta d’obbligo per ogni visitatore dell’Alto Adige.

Gite in moto in Alto Adige

In Alto Adige vi attendono le curve più spettacolari, passi di montagna e strade da sogno che non vedono l’ora di essere scoperte. E se lo vorrete, le prime curve iniziano davanti alla porta della nostra pensione. Il sud dell’Alto Adige è il punto di partenza ideale per fantastiche gite giornaliere. Paesaggi da sogno, piaceri del palato e interessanti incontri con la gente del posto sono lì che vi aspettano.

I nostri itinerari preferiti:
Giro delle Dolomiti: nella variante piccola o grande, come preferite!
Lago di Garda: in autostrada da Egna a Rovereto Sud o sulla statale fino al Lago di Garda.
Itinerari panoramici: Ora – Cavalese – Predazzo – Vigo di Fassa – Passo Carezza – Passo Nigra – Tires – Fiè – Castelrotto – Ponte Gardena – Campodazzo – Prato all’Isarco – Kampill – Colle – Prati di Kohl – Costa – Pineta – Laives – Ora.
Giro dell’Alto Adige: Ora – Bolzano – San Genesio – Merano – Val Passiria – Passo Giovo – Vipiteno – Passo di Pennes – Sarentino – Renon – Val d’Ega – Nova Ponente – Aldino – Ora

Rudi, il nostro ospite più affezionato, sarà lieto di darvi altri consigli!